Home / Cura

al mareChi ha vissuto l’esperienza dell’emarginazione, della violenza, dello sradicamento dalle sue radici ha bisogno di un tempo di sosta, di sapere che potrà mangiare e riposare al sicuro, che non sarà aggredita, abbandonata. Quando si soffre, quando si è soli ed impauriti, qualsiasi passo diventa faticoso e nessuna decisione possibile.

Cerchiamo di permettere agli ospiti di poggiare il peso che portano anche sulle spalle di noi tutti. Solo cosi’ potranno riacquistare uno sguardo lucido e prendere decisioni vitali sul loro futuro.

Ai bambini che sono stati sottratti da situazioni disfunzionali, che hanno sofferto violenza, abbandono, emarginazione, cerchiamo di offrire calore, affetto, la protezione dal pericolo, la rassicurazione che c’è chi si occupa di loro e del loro futuro.

A tutti i bambini, in relazione alla loro età, è offerta la possibilità di fare sport, di partecipare alle gite organizzate, di andare al circo, al parco, di partecipare ad attività extra-scolastiche, di fare qualche piccolo viaggio.

Il pomeriggio, sono assistiti nei loro compiti. Ad ognuno di loro cerchiamo di abbinare un volontario adulto che si faccia “zio” e persona di riferimento.

Tutti i pomeriggi e il sabato, quando molte mamme lavorano, li accogliamo nello spazio Naim, pensato apposta per loro in collaborazione con la Parrocchia San Romano Martire. Il servizio si occupa di prenderli a scuola, di aiutarli nei compiti, di offrire loro occasioni di gioco e di socializzazione finchè le mamme non sono tornate dal lavoro.